domenica 21 agosto 2011

Remembering...

Lo sapeva anche Louise May Alcott che le pèiccole donne prima o poi crescono e diventano giovani mogli...
Questo è uno dei libri più cari che ho, fa parte della mia vita da quando avevo cinque anni e l'ho trovato sotto l'albero di natale. Mi ricordo lunghi pomeriggi a guardare le figure e poi a leggerlo, spesso quando ero malata e la mamma mi costringeva a starmene tranquilla a letto invece che a cuocere le mie "pozioni" di fiori e fango in giardino...




Il ricamo l'ho finito oggi: qualcosa di nuovo, che testimonia quella che sono oggi, accanto alla mia infanzia...quando con la manina tremorina cercavo a tutti i costi di imparare a scrivere il mio nome (e in corsivo eh, avevo fretta di bruciare le tappe io!)



Oggi vorrei davvero starmene nel salotto con le sorelle March a gurdare la neve che cade e aspettare Marmee e invece qui ci sono ben 36 gradi (no, dico, 36 gradi!!!) e anche tenere in mano l'ago senza sudare è impossibile...perciò ora corro a rinfrescarmi con una super doccia e il mio frutto preferito, una delle poche cose che amo dell'estate oltre ai vestiti leggeri e a correre sull'erba a piedi nudi!




7 commenti:

Elisabetta ha detto...

Che bel ricamo e il libro ricorda anche a me la mia infanzia...quando avrei voluto tanto avere 4 sorelle, per questo speravo di avere solo figlie femmine ma mi sono fermata a due! O_O

cuore antico ha detto...

Bellissimo ricamo e stupendo il libro.
Debora

Sandy (miss Potter) ha detto...

Che dolcezza...scrivevi bene il tuo nome, la zeta è così decisa, sai, trovo che sia un nome perfetto per te, chiaro diretto e dal significato che corrisponde alla tua personalità.
Ricamo adorabile e il il libro...che dire, meraviglioso!!!

Baci
Sandy

Niviane ha detto...

E chi non lo ha letto quel libro! Da piccola l'ho letto e riletto, ... peccato che non so più dove sia. Mia madre ha dato via un sacco di cose, compresi i libri di fiabe e probabilmente pensava che era un libro di fiabe.
E' proprio carinissimo il tuo ricamo con il nome delle sorelle March.
PS: io adoravo Jo, perchè un pò mi somigliava, nel carattere.

Un abbraccio
Niv

dearmissfletcher ha detto...

Mia cara, questo tuo post è superlativo per dolcezza e delicatezza, grazie davvero, ne avevo proprio bisogno..Il libro di cui parli è nella storia di tutte noi, anche io lo ricordo con tanto affetto. E il tuo ricamo è incantevole, brava, brava, brava!
Dolce notte, Grazia!

Argante ha detto...

Amica mia che bello che è! Non vedo l'ora di ricamarlo anche io :-) Mi fa tanta tenerezza pensarti piccina con la penna in mano e il faccino tutto concentrato :-)))) Ma che tenerellaaaaaaaa!!!!

Tvb, la tua
Arghi

Aretusa ha detto...

Ce l'avevo anche io quell'edizione del libro!!!!!!!! La terza copertina era profumata e l'illustrazione del negozio di caramelle dove Jo ( o Amy) compravano i limoncini resterà per sempre nella mia mente!
Grazie per aver fatto risvrgliare il ricordo!
Ti seguirò.
Un abbraccio