domenica 20 marzo 2011

Nella tana del Bianconiglio

Finalmente questa primavera che si è fatta a lungo attendere sembra essere arrivata, fra un grigio temporale, qualche sera troppo fredda e mille giorni di malanni...
Mi sento un pò come Alice che scivola nella tana del Bianconiglio e spero di trovare un caldo e azzurro Giugno alla fine della discesa. Nel frattempo aspetto l'Equinozio, con il sole tiepido, piccoli leprotti everywhere e i miei dolci preferiti: le uova di cioccolata.



 Il modo migliore per gustare il cioccolato secondo me è questo: l'uovo.



Ultimamente sto leggendo molto e qui ci sono alcuni dei miei classici preferiti



 Comprato amorevolmente in Inghilterra


Alcuni libri di interior design: Rachel Ashwell e Cabbages and Roses; e il mitico ricettario di Ladurèe, il dio dei Macarons. Da sfogliare nei giorni troppo grigi per ritrovare un raggio di sole.

A proposito di Ladurèe, non amo molto il gusto dei macarons ma sono irresistibili per gli occhi, con quei colori di sole e prato e cielo




Devo decidermi a farci un giro, purtroppo Parigi non è esattamente dietro l'angolo ma c'è sempre lo store di Milano!

E da Parigi, tramite una carissima persona, è arrivata questa splendida mug e un thè verde di Freres Mariage: c'est super! J'adore!



E per finire, non resta che aggiungere qualche piccolo porta-uovo alla mia piattaia, perchè si sa, nel week end adoro le uova a colazione, soprattutto alla coques, tiepide e con un filo di zucchero


E poi via, a correre all'aperto, con una piccola pochette di Keika Lou che ho realizzato anche nei miei adoratissimi polka dots e con una stoffina molto parigina!





Bon printemps!

2 commenti:

Berkana ha detto...

Bellissime le tue foto, sempre molto luminose e che mettono allegria, come la primavera che sta arrivando!
Un abbraccio
Berkana

Pisi ha detto...

Anch'io sono del tuo stesso parere: i Macarons sono più una gioia per gli occhi che per il palato!
Bellissima la tua pochet! Porta dentro la primavera!
Un abbraccio
Pisi