sabato 14 gennaio 2012

Winter days

In questi giorni sto vivendo sulla giostra della frenesia: più cose faccio e meno tempo ho per pensare, ci sono momenti in cui questo è un dono. So che non si può accumulare polvere per sempre sotto i tappeti e chiudere il babau nei cassetti della nostra mente ma...ma a volte è semplicemente l'unica cosa che riesco a fare.


Arriverà la primavera, farò pulizia, ma per adesso voglio indugiare nelle sere gelate davanti al camino, voglio scappare a casa dal mondo e affondare la faccia nel pelo di Merlino, voglio cucinare le torte della mia infanzia, e semplicemente stare ferma per un pò senza pensare a nulla.


"Quando la vita ti strappa le ali, devi tornare alle tue radici per ritrovarle"- Titania Hardie-


Non sono esserini meravigliosi? cosi fragili, eppure con ali forti per solcare l'infinito, fino a quando, stanchi del blu, tornano a posarsi nei loro nidi soffici e caldi fino alla prossima corsa nell'immensità.

"Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano...
Se allevierò il dolore di una vita
o guarirò una pena,
o aiuterò un pettirosso caduto
a rientrare nel nido
non avrò vissuto invano"
-Emily Dickinson-


4 commenti:

Sandy (miss Potter) ha detto...

Ogni tuo post mi regala spunti su cui meditare...grazie per le parole che occuperanno la mia mente per ore...baci poetessa!

Sandy

Aretusa ha detto...

Ti leggo in un momento in cui la mia vita va totalmente a rotoli, e mi prende un nodo alla gola...
Un abbraccio..

Isobel -Argante- ha detto...

Concordo... riavvolgere il filo e intessere nuove splendide tele...

Baci tesorilla...

dearmissfletcher ha detto...

Splendide le immagini, i versi e le tue parole che come sempre mi toccano il cuore, principessa.
Un abbraccio e buona settimana!