mercoledì 14 settembre 2011

The recipe of love

Ci sono giorni che escono dalla solita routine, piccole perle sul filo di un' esistenza. Amo i miei piccoli riti quotidiani ma amo anche essere sorpresa dalla vita. Quando mi ritrovo sola con i miei pensieri, e non capita spesso quanto vorrei, c'è una cosa che adoro concedermi. La cucina silenziosa, la mia piccola isola confortevole, l'aria fresca delle mattine di settembre, quel momento speciale prima che tutto prenda vita, quando una ricetta è ancora solo nella mia mente ma già ne sento il sapore sulla lingua. Le ciotole e gli ingredienti sul tavolo ancora immacolato, come soldatini che attendono pazienti, i gatti alla finestra, quel secondo prezioso ricco di ogni possibilità. Stamattina mi mancava l'Inghilterra, il sapore del thè bollente e delle vacanze, il profumo dei prati verdissimi e della lavanda, il musino delle lepri per le strade di campagna.
E allora ho fatto la friut cake che mangiavo sempre nel mio b&b, godendomela fino all'ultima briciolina, insieme al primo pane di zucca. Such a perfect moment.

FRUIT CAKE DI HELEN
Ricetta adattata da me sulla base della Breakfast tea fruit loaf di Allyson Gofton

1 cup thè freddo forte e di buona qualità
1 cup frutta disidratata mista biologica (io ho usato mirtilli, datteri, albicocche e uva sultanina)
1/2 cup miele d'arancio
2 cups farina per dolci
1 teaspoon lievito vanigliato per dolci
1/2 cup fiocchi d'avena piccoli biologici
la buccia grattata finemente di una grossa arncia biologica
50 gr burro

(nota: 1 cup = circa 250 gr)

Per prima cosa si mette il thè freddo in una ciotola capiente, si aggiungono il miele, la frutta e la buccia di arancia e si mescola bene finchè il miele non è ben sciolto. Si lascia a bagno per circa 30 minuti.
Nel frattempo si mescolano in un'altra ciotola la farina, il lievito e l'avena e si fa una fontana nel mezzo, dove si andrà poi ad aggiungere la miscela di thè e frutta e il burro ben ammorbidito. Si mescola gentilmente finchè non è tutto ben mischiato e poi si mette il composto in uno stampo da forno per plumcake ben rivestito di carta da forno inumidita leggermente. Si cuoce nel forno già caldo a 170 gradi per circa 45 minuti, finchè leggermente dorata in superficie e ben asciutta all'interno.
Si mangia fredda e si conserva per circa una settimana, diventa più saporita dopo due giorni, quando il miele rilascia tutto il suo aroma.


foto da thinkshabby.blogspot.com

3 commenti:

Argante ha detto...

Deve essere deliziosa... non ho mai mangiato, e tantomeno cucinato, una torta fatta con una base di tea....
Che meraviglia....

Arghi (mortificatissima................)

Selena ha detto...

Mmmm sembra buonissima!

dearmissfletcher ha detto...

Ma sempre cose buonissime qui, che meraviglia, tesorina, brava!