giovedì 15 dicembre 2011

Dreaming a white christmas

Da un pò di anni a questa parte purtroppo un bianco natale è davvero un miraggio. E' arrivato il freddo ma per la neve ci vorrebbe un piccolo miracolo del solstizio, come tre anni fa! Cosi, il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, ho deciso di festeggiare preparando qualcosa che richiami un pò di biancore. Cucinare è la cosa che più mi rilassa al mondo, in inverno starei ore in cucina, nel tepore caldo e aromatico, con il rumore ipnotico dell'impastatore, la mente vuota e concentrata su ogni ricetta...uno dei miei comfort food per eccellenza è il budino alla vaniglia: semplice, veloce, paradisiaco. Solo sentire l'odore che si diffonde per casa mi rende più serena.


Questi sono dei semplicissimi e deliziosi mini budini alla vaniglia, basta uno stampo di silicone a forma di fiocco di neve, qualche chicco di melagrana portafortuna e una spolverata di zucchero al velo et voilà, la magia di santa lucia è fatta!




Ora non mi resta che accendere l'albero, bermi una deliziosa tazza di tea Chocolat Ile de Madagascar di Arte del Ricevere e aspettare di sfornare i miei segretissimi e miracolosi Midnight Brownies: quella ricetta che fai giusto una volta l'anno perchè ci metterai 364 giorni a smaltirla ma è proprio ciò che ci vuole dopo una settimana da incubo, o le varie peripezie della vita: rotture con fidanzati, licenziamenti, litigate: un midnight brownie e la vita ti sorride! dovrei brevettarli come antidepressivo!


3 commenti:

Isobel -Argante- ha detto...

Belliiiiiiii, amorina ma che spettacolo!!!!!! Mi dai la super ricetta segreta dei brownies a me moi me? Vero???
Baciottiniiiiii

Elisabetta ha detto...

Ma che meraviglia sembrano finti da quanto sono perfetti! sembra facile fare un budino io nn riesco a fare nemmeno quello! Complimenti mi piacerebbe proprio assaggiarli!

Aretusa ha detto...

Io pure voglio il tuo rimedio per le rotture....