domenica 31 ottobre 2010

Notti stregate


Si avvicina il Samhain, festa di morte e rinascita, la fine e il nuovo inizio, la discesa nell'interiorità, unico luogo in cui possiamo ritrovare la luce e la bellezza, sotto le ferite e le cicatrici, nella memoria, nel ricordo, nell'esperienza. Le ombre di coloro che furono passano leggere come nebbia sul lago, accarezzano le nostre vite e le benedicono e noi li osserviamo con amore e li lasciamo andare verso luoghi che non conosciamo.
In queste notti onoro la Madre che siede nella grotta dai tempi dei tempi, filando e tessendo, osservando e amando le sue figlie. Onoro la Vita che si rinnova e insegna che tutto cambia e accarezzo nuovi sogni con le mie piccole mani.



In questa notte buia accendo una luce e ricordo i nomi di donne che furono condannate, torturate e uccise dall'Ignoranza e dal Pregiudizio, le streghe di Triora, e con loro ricordo tutte le donne di tutto il mondo che subirono e ancora patiscono le conseguenze dell'essere spiriti liberi.



Per Isotta Stella, Luchina Rosso, Franchetta Borelli, Marchina di Montalto e tutte le "bazure" e le Donne che furono, che sono e che saranno.

E grazie a Argante del Filo Incantato e Sandy di Stracci per Topi che mi hanno ispirata. Vi voglio bene, stupendi spiriti liberi!

E quando l'oscurità cede spazio alla luce, una piccola zucca nella notte, scope e gatti neri, andiamo a ballare nel bosco con le fate.


3 commenti:

miss Potter, ha detto...

Franchetta, Luchina... non bisogna dimenticare quante morti legate a stupide superstizioni...grazie di averle nominate, banalmente si pensa sempre a Salem...

Buon halloween e buona serata tra gli spiritelli
Sandy

Argante del Lago ha detto...

E a Triora le onoreremo ancor di più, splendido spirito libero, come me, come Sandy, come loro... ci ispiriamo a vicenda, è bellissimo....
Ti voglio bene..:

Argante

la Dama del Bosco ha detto...

che meraviglia il tuo blog :)
un abbraccio fatato,
fairy