mercoledì 6 ottobre 2010

biancaneve e le mele

Per me autunno significa zucca ma anche mele, un frutto che adoro.
Questa è una piccola coccola di mia invenzione, perfetta per la colazione della domenica o di un giorno di pioggia: vi serviranno solo della pasta sfoglia già pronta e stesa, 2 mele, un pizzico di cannella e della marmellata di fichi o di albicocca.
Tagliate il disco di sfoglia in quattro spicchi e splamateli con un sottilissimo velo di marmellata. Mettete sopra la mela tagliata e fettoline sottili o piccoli pezzetti e cospargete con una spolveratina di cannella. Avvoltolate la pasta fino a formare dei piccolissimi cornettini o fagottini. Metteli sulla teglia ricoperta da carta da forno e cuocete per circa 15 minuti a 130 gradi.




Oggi è una giornata calda di sole e sembra ancora fine estate, io sogno giorni morbidi di pioggia sottile e nebbie sul lago, uno di quei giorni da starsene accoccolati sul divano...



3 commenti:

Argante del Lago ha detto...

Ogni giorno una nuova delizia, sei proprio splendida mia cara... e questa ricettina penso di poterla fare anche io!

Un bacio al profumo di mele e di dolci falò autunnali
Arghi

Niviane ha detto...

Argante manda di qua.
Leggo "Grazia". Ma sei la Cail?
Questo posto è molto dolcemente streghino, magico, autunnale, e se sei la Cail non poteva essere diversamente.

Cail o no, un abbraccio

)O( Shani )O( ha detto...

A chi lo dici! Anch'io adoro queste serate fresche per poter ricamare sul divano col mio ronfante e miagolante compagno di avventure!

Ah! Piacere di conoscerti... o forse di ritrovarti se, come penso, sei Caillean: è da qualche anno ormai che faccio parte del YAT, anche se continuo a latitare...

a presto
)0( Shani )0(